Chiude la Pernigotti: 100 lavoratori a rischio

0
111
Pernigotti chiusura azienda
Insegna Pernigotti

La Pernigotti, celebre fabbrica del cioccolato di Novi Ligure chiude.

Questa la notizia data dai sindacati dopo l’incontro tenutosi ieri con i dirigenti del gruppo turco Toksöz che dal 2013 ha assunto la gestione del prestigioso e storico marchio.

La decisione di chiudere lo stabilimento purtroppo, comporterà il licenziamento di circa 100 dipendenti; il fatto ha scatenato l’ira dei sindacati che assieme ai lavoratori stanno cercando di contrastare la scelta del gruppo.

Pernigotti: una storia lunga oltre 150 anni

La Pernigotti nasce nel 1860 quando, Stefano Pernigotti, apre una drogheria che ben presto diventa famosa per il suo pregiato torrone.

Agli inizi del novecento Paolo Pernigotti (figlio di Stefano) prende le redini dell’azienda.

Grazie alla sua profonda conoscenza dolciaria e al suo ingegno l’azienda diventa una delle più innovative del settore.

Gli anni passano, l’azienda cresce e comincia a produrre prodotti destinati ad entrare nella storia e nelle case di tutti gli italiani come il Cremino, le Pepitas e il Nocciolato, fino a diventare già dagli anni settanta una delle più importanti realtà nel settore dolciario.

Nel 1995 Stefano Pernigotti, rimasto senza eredi a causa della morte dei due figli, cede l’azienda alla famiglia Averna.

Nel 2013 la Pernigotti passa al gruppo turco Toksöz, il resto è attualità.

 

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY